[vc_row][vc_column][vc_hoverbox image=”4465″ primary_title=”Cannolo Siciliano” hover_title=”Cannolo Siciliano” hover_background_color=”black”]Considerato il re della pasticceria siciliana, il cannolo vanta molti secoli di storia e consiste in una cialda di pasta fritta arrotolata e ripiena di ricotta fresca.
A seconda della zona in cui ci si trova la farcitura esterna può essere arricchita da scorza di arancia candita, granella di pistacchio, gocce di cioccolato; oppure il ripieno può contenere crema di cioccolato anziché la ricotta.[/vc_hoverbox][vc_column_text css_animation=”fadeInRightBig”]

Consigliamo un ottimo Marsala della storica Cantina Marco De Bartoli….per esaltare al meglio il sapore del Cannolo Siciliano.

[/vc_column_text]

[/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_hoverbox image=”4466″ primary_title=”Cassata Siciliana” hover_title=”Cassata Siciliana” hover_background_color=”black”]Se il cannolo è il re della pasticceria siciliana la cassata è sicuramente la regina.
L’antica ricetta consiste in una torta a base di ricotta fresca di pecora, pan di Spagna, pasta di mandorle (detta anche pasta reale), glassa di zucchero e decorazioni di frutta candita; quest’ultime donano una vista regale e fanno di questo dolce di origini palermitane un vero trionfo per la gola.[/vc_hoverbox][vc_column_text css_animation=”fadeInRightBig”]

Con la regina dei dolci siciliani abbiniamo un Marsala unico ed esclusivo della cantina Marco De Bartoli……
per completare un momento emozionale.

[/vc_column_text]

[/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_hoverbox image=”4467″ primary_title=”Arancina Siciliana” hover_title=”Arancina Siciliana” hover_background_color=”black”]Un altro simbolo della gastronomia sicula è l’arancino, comunemente chiamato arancina se ci troviamo nella parte occidentale dell’isola.
Tipica espressione della rosticceria siciliana l’arancino è un cono o una sfera di riso farcito, impanato e fritto. I gusti classici sono al ragù di carne ed al burro, ma esistono numerosi varianti come “alla Norma” e persino al cioccolato.[/vc_hoverbox][vc_column_text css_animation=”fadeInRightBig”]

Ottima da gustare assieme ad un vino doc della catina Planeta Santa Cecilia ….provare per credere.

[/vc_column_text]

[/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_hoverbox image=”4468″ primary_title=”Granita Siciliana” hover_title=”Granita Siciliana” hover_background_color=”black”]La granita è la tipica colazione dei siciliani sin da tempi remoti, soprattutto nei mesi caldi delle zone costiere.
Utilizzata anche come spuntino pomeridiano la granita siciliana consiste in un liquido semi-congelato granuloso a base di acqua, zucchero ed estratto dell’ingrediente principale (limone, pistacchio, caffè, ecc…).
Viene degustata quasi sempre insieme alla classica brioscia con tuppo, preparata con pasta lievitata all’uovo.[/vc_hoverbox][vc_column_text css_animation=”fadeInRightBig”]

Goditi a pieno un attimo… di freschezza assoluta insieme a un calice di prosecco Miano Brut della cantina Castellucci Miano…..per non dimenticare

[/vc_column_text]

[/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_hoverbox image=”4469″ primary_title=”Pasta alla Norma” hover_title=”Pasta alla Norma” hover_background_color=”black”]Fra le più gustose specialità siciliane non potevano mancare i primi piatti, tra cui la popolare pasta alla Norma che è caratterizzata da sapori tipicamente mediterranei: preparata con maccheroni o vari tipi di pasta corta è condita con pomodoro, melanzane fritte, ricotta salata e basilico.[/vc_hoverbox][vc_column_text css_animation=”fadeInRightBig”]

Consigliamo un vino deciso e persistente come il Cerasuolo di Vittoria Floramundi di DonnaFugata….per non sbagliare.

[/vc_column_text]

[/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_hoverbox image=”4470″ primary_title=”Panelle e Crocchè” hover_title=”Panelle e Crocchè” hover_background_color=”black”]È d’obbligo menzionare il cibo da strada della cucina palermitana, lo street food ai primi posti della speciale classifica mondiale stilata da Forbes, il cui simbolo è rappresentato dalle panelle accompagnate con il pane.
Le panelle sono preparate con farina di ceci, acqua, prezzemolo e sale; la pastella ottenuta viene poi tagliata e fritta.[/vc_hoverbox][vc_column_text css_animation=”fadeInRightBig”]

Un vino bianco importante come Chiaranda di Donnafugata  che per la sua complessità olfattiva e aromatica può essere abbinato facilmente a un piatto sostanzioso come le Arancine Siciliane. Da provare e da servire a temperatura di circa 13 gradi.

[/vc_column_text]

[/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_hoverbox image=”4472″ primary_title=”Caponata Siciliana” hover_title=”Caponata Siciliana” hover_background_color=”black”]Con le sue decine di varianti la caponata siciliana è una pietanza intrisa di sapori mediterranei dal gusto agrodolce, utilizzata sia come contorno che come piatto unico accompagnato dal pane.
Gli ingredienti comuni alle principali ricette, che cambiano in base alle usanze locali dell’isola, sono: melanzane fritte, pomodoro, capperi, olive, sedano, cipolla, sale, aceto e zucchero.[/vc_hoverbox][vc_column_text css_animation=”fadeInRightBig”]

Con questa ricetta tipica siciliana suggeriamo un  Tasca Cabernet Sauvignon di Regaleali e il piatto è servito.

[/vc_column_text]

[/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_hoverbox image=”4473″ primary_title=”Pasta con le Sarde” hover_title=”Pasta con le Sarde” hover_background_color=”black”]Un altro importante primo piatto siciliano è la pasta con le sarde, di origini palermitane e con numerose varianti.
La più classica delle ricette prevede l’accostamento di pasta lunga (bucatini o maccheroni) con sarde fresche, finocchietto selvatico, uva passa, pinoli, cipolla, zafferano, olio, sale e pepe.[/vc_hoverbox][vc_column_text css_animation=”fadeInRightBig”]

Per esaltare il gusto della pasta con le sarde consigliamo un Firriato Quater Vitis Bianco I.G.T…..un piatto di mare succulento.

[/vc_column_text]

[/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_hoverbox image=”4475″ primary_title=”Cous Cous” hover_title=”Cous Cous” hover_background_color=”black”]Un alimento tipico della Sicilia occidentale e del Nord Africa è il cous cous, cucinato soprattutto nel trapanese dove nel dialetto locale viene chiamato cùscusu.
Si prepara “incocciando” la semola di grano duro, che viene poi cotta a vapore in una particolare pentola forata di terracotta smaltata, ed accostata a vari condimenti ottenendo così il cous cous di pesce oppure il cous cous di verdure.[/vc_hoverbox][vc_column_text css_animation=”fadeInRightBig”]

Per questa pietanza particolare e antica consigliamo un vino DOC delle Cantine Terre Baronia di Milazzo Selezione Famiglia Bianco.

[/vc_column_text]

[/vc_column][/vc_row]